titolare della sede

"Come Titolare della sede AICS di Ouagadougou, vi do il benvenuto sul nostro sito ufficiale!

Con l’avvento della nuova Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo ai sensi della legge 125/2014, la cooperazione allo sviluppo è divenuta parte integrante e qualificante della politica estera italiana.

 

L’Ufficio di cooperazione di Ouagadougou é stato riaperto nel 2013, ed é diventata Sede estera dell’AICS in Burkina Faso con competenza sul Niger nel 2016.

 

Nel documento di Programmazione Triennale 2016 – 2018, il Burkina Faso e il Niger sono stati identificati come paesi prioritari d’intervento, sia per questioni d’emergenza umanitaria che di sviluppo sostenibile.

 

Come sede estera AICS, per entrambi i Paesi si é proceduto ad elaborare e finalizzare i Programmi Indicativi di Cooperazione (PIC) Triennali, in linea con i rispettivi Documenti di programmazione nazionale e in collaborazione con i Ministeri nazionali di riferimento.

 

Per quanto riguarda il Burkina Faso, le attività della Cooperazione italiana sono stata rilanciate nel 2012, grazie all’allora Ministro della Cooperazione Riccardi, e alla firma di un nuovo Accordo di Cooperazione. Ai due storici settori d’intervento sanitario e sviluppo rurale, nel nuovo programma di cooperazione abiamo aggiunto anche quello della formazione professionale e l’impiego. Tale scelta si é resa necessaria a causa del nuovo impegno internazionale per contrastare il processo migratorio nella Regione. Importante inoltre sottolinare la forte volontà di  sviluppare anno dopo anno il programma Sistema Italia.

 

Per il Niger invece, si é iniziata un’opera di rilancio delle iniziative di cooperazione attraverso un programma di interventi inizialmente limitato a due settori prioritari: Sviluppo rurale, Sanità. A partire dal 2016, abbiamo allargato l’impegno al settore della formazione professionale e della creazione d’impiego. Infine con l’intensificarsi della crisi dei rifugiati nella regione del Lago Ciad, l’AICS si é da subito operata per iniziative d’emergenza e supporto degli sfollati.

 

Malgrado gli squilibri politici e l’intensificarsi della minaccia del terrorismo a livello regionale, le iniziative di cooperazione sono andate avanti, e continuano ad andare avanti,  con successo in entrambi i paesi.

 

Oltre a finanziare programmi e progetti realizzati dal Governo locale, dalla stessa Sede, da organizzazioni internazionali e da ONG italiane, come sede estera AICS è importante per noi portare avanti attività tangibili di visibilità della cooperazione italiana sia attraverso i mezzi informatici, sia attraverso iniziative locali, come ad esempio le Giornate della Cooperazione Italiana organizzate nel novemnbre scorso.

 

Con questo sito ci teniamo dunque a valorizzare il lavoro dell’AICS, e dei nostri partner italiani e locali nei paesi di riferimento."

 

 

Il Titolare di Sede AICS di Ouagadougou